Dana Zzyym, 63 anni, è la prima persona in America a ricevere un passaporto senza genere, in cui al posto di maschio o femmina c’è solo una X. Ha combattuto per anni una battaglia legale per fare in modo che la sua intersessualità venisse riconosciuta e finalmente ce l’ha fatta. Infatti, la persona intervistata non è riuscita a viaggiare al di fuori degli Stati Uniti per molto tempo poiché le informazioni sul documento federale non corrispondevano con la realtà. “Solo i criminali e i prigionieri non hanno il permesso di uscire dal paese”, spiega Zzyym. “Voglio confermare che siamo impegnati nel promuovere la libertà, la dignità e l’uguaglianza di tutte le persone, incluse le persone LgbtqI+” ha dichiarato il portavoce del dipartimento, Ned Price. L’emissione del passaporto di Zzyym rappresenta un passo avanti verso il riconoscimento dell’intersessualità e dei generi non binari.

“A cura di Ludovica Vincenti