La Mercedes di Hamilton (foto depositphotos)

Lewis Hamilton, su Mercedes, si aggiudica il Gran Premio del Qatar di Formula 1, terzultimo appuntamento mondiale, tagliando il traguardo davanti al pilota della Red Bull Max Verstappen che rimedia con una super partenza alla penalità (cinque posizioni indietro) inflittagli in griglia di partenza.

ALONSO CHIUDE TERZO
Un sorprendente Fernando Alonso, al volante dell'Alpine, completa il podio accomodandosi sul terzo gradino.

GARA MOVIMENTATA NELLE RETROVIE
Gara che non ha avuto praticamente storia per il sette volte iridato (che a otto punti il ritardo dall'olandese nella classifica mondiale) e Verstappen, praticamente primo e secondo fin dall'inizio del gran premio, ma nelle posizioni che assegnano punti (quarto Perez, quinto Ocon) la corsa è stata piuttosto movimentata.

MALE LE FERRARI
Male le Ferrari che non vanno oltre il settimo (Carlos Sainz) e ottavo posto (Charles Leclerc). Nulla da fare per l'altra Mercedes (Waltteri Bottas) "appiedata" da una foratura nelle fasi finali del Gp.

Gp del Qatar: ordine di arrivo
1° Hamilton (Mercedes) 1:25.084
2° Verstappen (Red Bull) +25"743
3° Alonso (Alpine) +59"457
4° Perez (Red Bull) +1'02"306
5° Ocon (Alpine) +1'20"570
6° Stroll (Aston Martin) +1'21"274
7° Sainz (Ferrari) +1'21"911
8° Leclerc (Ferrari) +1'23"126
9° Norris (McLaren) +1 giro
10° Vettel (Aston Martin) +1 giro

Classifica piloti:
1° Verstappen (Red Bull) 351.5
2° Hamilton (Mercedes) 343.5
3° Bottas (Mercedes) 203
4° Perez (Red Bull) 190
5° Norris (McLaren) 153
6° Leclerc (Ferrari) 152
7° Sainz (Ferrari) 145.5
8° Ricciardo (McLaren) 105
9° Gasly (Alphatauri) 92
10° Alonso (Alpine) 77

Classifica team:
1° Mercedes 546.5
2° Red Bull 541.5
3° Ferrari 297.5
4° McLaren 258
5° Alpine 137
6° Alphatauri 112
7° Aston Martin 77
8° Williams 23
9° Alfa Romeo Racing 11
10° Haas 0