(foto Depositphotos)

Mentre in Italia il governo pensa a una quarantena breve per chi ha il booster, negli Stati Uniti è stato ridotto da 10 a 5 giorni il periodo di isolamento per i positivi al Covid asintomatici. Inoltre non è prevista alcuna quarantena per i vaccinati con terza dose che entrano in contatto con persone positive. Un provvedimento, questo, che ha innescato non poche polemiche. Intanto il presidente americano Joe Biden ha dichiarato che “la variante Omicron deve essere una fonte di preoccupazione ma non di panico. Non siamo a marzo del 2020”.

La Francia segue l’Italia e introduce il Super Green Pass a partire dal 15 gennaio (serve l’ok del Parlamento). Già da martedì sarà possibile effettuare il booster a distanza di tre mesi dalla seconda dose.