Dominik Paris (foto depositphotos)

Dominik Paris nella storia: è lui il re indiscusso della Stelvio. Il discesista azzurro si è aggiudicato, questa mattina, la discesa libera di Bormio, conquistando il settimo trionfo (sei in discesa, uno in supergigante) sulla pista della Valtellina (mai nessuno ci era riuscito, finora, prima di lui), una delle più famose (e massacranti) di tutta la Coppa del Mondo di Sci Alpino.

SUCCESSO NUMERO VENTI IN CARRIERA
Il carabiniere della Val d’Ultimo ha preceduto al traguardo gli svizzeri Marco Odermatt, secondo a 24 centesimi e Niels Hintermann (terzo staccato di 80 centesimi). Con il successo di questa mattina (il ventesimo carriera, di cui 16 in discesa) lo sciatore 32enne altoatesino si arrampica fino al settimo posto della classifica generale, alla cui vetta siede proprio Odermatt.

PRIMO NELLA CLASSIFICA DI SPECIALITA’
Per quanto concerne, invece, la classifica di specialità (discesa), grazie ai 100 punti guadagnati questa mattina, Paris si piazza al primo posto in classifica, con 227 punti tallonato dall’austriaco Matthias Mayer (a 224) e da Hintermann (178 punti).