(foto: Depositphotos).

Sulla strada provinciale 45, nel Comune di Rezzato (Brescia), si è consumata la tragedia che ha visto vittime della strada ben 5 ragazzi tra i 17 e i 22 anni. È accaduto nella notte di sabato quando l’auto su cui viaggiavano i giovani avrebbe invaso la corsia opposta per poi impattare frontalmente con un pullman.

Tra le vittime 4 ragazzi stranieri e una 17 enne di origini italiane, tutti morti sul colpo. Solo lievemente ferito il conducente del pullman, che non aveva passeggeri a bordo; l’uomo, trasportato in ospedale in stato di shock, avrebbe dichiarato di aver fatto di tutto per evitare lo scontro.

NESSUNO AVEVA LA PATENTE
Nessuna delle vittime dell’incidente mortale, avvenuto sabato sera nel Bresciano, aveva la patente (solo una era minorenne). Questo è quanto hanno constatato gli investigatori che indagano sulla dinamica dello schianto mortale tra un pullman e la vettura su cui erano a bordo Dennis Guerra, 19 anni, Imad El Harram e Imad Natiq, 20, Salah Natiq, 22 anni, e Irene Sala, di 17 anni. Secondo quanto scrive il Giornale di Brescia, le verifiche su chi fosse il conducente sono ancora in atto. Inoltre l’auto, che sarebbe stata guidata da Salah, era di un amico, che li seguiva su un’altra vettura. Su queste e altre dinamiche indaga la procura.