pensione
(foto depositphotos)

Continuava a intascare la pensione italiana ma si era ormai trasferito in Argentina, dove risiedeva. I finanzieri di Menaggio, in provincia di Como, hanno sequestrato oltre 60mila percepiti indebitamente da un cittadino italiano.

La sua residenza in un comune sulle sponde del Lario, infatti, non era più tale. Si era trasferito in Sudamerica e non aveva comunicato all’ente previdenziale il cambio del suo domicilio.

Questa “dimenticanza” gli ha consentito di ricevere, dal 2013 a oggi, un totale di 62.200 euro, frutto di un assegno sociale a suo nome. La guardia di finanza sta procedendo ora al recupero della somma.