Si svolgerà dal 28 febbraio al 3 marzo la settima edizione di ‘Filming Italy-Los Angeles’ che si terrà nella metropoli californiana. E come presidente onorario è stato nominato Giancarlo Giannini uno dei grandi attori italiani. Conosciutissimo anche negli Stati Uniti un paio d’anni fa proprio dalla kermesse era partita la proposta per una stella a Giannini sulla celeberrima Walk of Fame, la sedicesima italiana. ‘Filming Italy-Los Angeles’ negli anni passati ha premiato alcuni dei nomi più importanti del mondo del cinema, da Oliver Stone a Gina Lollobrigida fino a John Turturro. In questa edizione, che sarà ibrida, divisa a metà tra live e digitale, si punterà sui diritti umani e il futuro dei giovani senza dimenticare la salvaguardia dell’ambiente e a quest’ultimo riguardo i premi saranno creati con materiali eco-sostenibili e di riciclo. Il festival è organizzato da Tiziana Rocca, Agnus Dei e dall’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles con il sostegno dell’Associazione produttori Audiovisivi (APA) e il Consolato Generale d’Italia sempre di Los Angeles. “Filming Italy-Los Angeles – ha sottolineato Emanuele Amendola direttore dell’IIC della metropoli californiana – è una degli appuntamento di promozione del cinema italiano più seguiti degli Stati Uniti. Felice che sia anche uno dei primi a tornare in presenza nel 2022”. L’appuntamento di quest’anno, su cinque giorni, presenterà un programma molto nutrito e di spessore con la proiezione di oltre cinquanta pellicole con la presenza di alcune delle più importanti case di produzione e distribuzione italiane da RAI Cinema (che sarà accompagnata anche dalle consorelle RAI Fiction, RAI Com, RAI Movie) poi Sky Italia, Medusa, Minerva Pictures solo per nominarne alcune. E anche per questa edizione verrà presentato IIC Los Angeles Creativity Award, riconoscimento dedicato all’eccellenza italiana in tutti i settori della creatività.