Enrico Letta (youtube)

Al governo? Sì, ma non a tutti i costi. Ci andremo “solo se vinciamo”. Lo ha detto il segretario del Pd Enrico Letta, chiudendo la direzione nazionale del partito del Nazareno. “Sono assolutamente convinto del fatto che questa legge elettorale sia la peggiore in assoluto che ha messo in difficoltà la nostra democrazia. Noi siamo disponibili a sedere a un tavolo per cambiarla e speriamo che c’è la disponibilità degli altri” ha precisato l’ex presidente del Consiglio. Tuttavia, ha precisato ancora: “non lo facciamo perché vogliamo andare al governo sia se perdiamo, sia se vinciamo. Noi ci andremo solo se vinciamo”. Poi, qualora gli elettori dovessero scegliere di votare Salvini e Meloni allora “si tengono Salvini e Meloni per 5 anni” ha aggiunto Letta annunciando di essere pronto a stipulare “un patto con gli elettori in campagna elettorale”. “Lo dirò a loro: se votate per noi votate per una proposta alternativa a questa destra, in Italia e in Europa’, ha concluso.