Mario Draghi (foto depositphotos)

Il premier Mario Draghi ha sentito telefonicamente il presidente russo Vladimir Putin. Il Cremlino fa sapere che la Russia intende garantire una fornitura ininterrotta di gas all’Italia e che, in cambio della revoca delle sanzioni, è pronta a dare il proprio contributo per superare la crisi alimentare.

In una nota Palazzo Chigi riferisce che “il colloquio si è incentrato sugli sviluppi della situazione in Ucraina e sugli sforzi per trovare una soluzione condivisa alla crisi alimentare in atto e alle sue gravi ripercussioni sui Paesi più poveri del mondo”.