La regione del nord Kentucky ospita le operazioni di oltre un centinaio di società straniere il che fa degli investimenti internazionali uno dei principali motori di occupazione di quella parte dello stato. Ecco perchè l’altra settimana i leader dello sviluppo economico del Kentucky si sono uniti ai colleghi di Cincinnati per un viaggio in Italia al fine di esplorare e/o espandere le opportunità di esportazione incoraggiando le aziende italiane a investire negli Stati Uniti. Venezia, Milano, Modena e Firenze le tappe del viaggio che è stato organizzato dalla European American Chamber of Commerce of Greater Cincinnati (Ohio), associazione senza scopo di lucro che sostiene la crescita del commercio e degli investimenti tra la regione e tutta l’Europa.