Depositphotos

Siamo giunti al 126esimo giorno di guerra in Ucraina. Tutti gli aggiornamenti in diretta, ora per ora, dal conflitto e con le dichiarazioni dei protagonisti.

AGGIORNAMENTO ORE 09:00. Zelensky: “2.811 missili dal terrore russo”. “Il numero totale di missili russi che hanno colpito le nostre città è già 2.811. Quante altre bombe aeree, quanti proiettili di artiglieria?”. Così il presidente ucraino.

AGGIORNAMENTO ORE 00:02. Cremlino smentisce Draghi su Putin al G20. Un funzionario del Cremlino, Yuri Ushakov, smentisce il premier italiano sulla presenza di Putin al prossimo vertice del G20 in Indonesia. “Non tocca a Mario Draghi decidere se il presidente russo andrà al summit. Ha probabilmente dimenticato – ha ironizzato il funzionario, citato dalla Tass – che non è più il presidente del G20”.

AGGIORNAMENTO ORE 00:00. Draghi: “Sanzioni a Russia necessarie, G7 al fianco dell’Ucraina”. Così il premier italiano al termine del G7 di Elmau: “Questa riunione del G7 è stata un vero successo, c’è grande coesione e unità sull’Ucraina. Le sanzioni alla Russia sono essenziali per il tavolo della pace, ora ci aspettiamo unità e ampliamento della Nato a Svezia e Finlandia. Grano? Speriamo nello sblocco, ma è presto per essere ottimisti. Putin? Non verrà al G20, forse farà un intervento da remoto”.