Ursula von der Leyen (foto depositphotos)

“Da metà luglio piani di emergenza. Sono tempi difficili, ci dobbiamo preparare”. Lo ha ammesso, ieri, la presidente della commissione Ue Ursula von der Leyen, illustrando la prima parte del pacchetto di assistenza macrofinanziaria da un miliardo, destinato all’Ucraina. “Aiuterà a soddisfare i bisogni urgenti nel Paese” ha aggiunto. Dal canto suo il vicesegretario all’energia degli Usa David Turk, ha precisato che : “c’è una cooperazione in corso con i Paesi europei sulle scorte di gas naturale liquefatto”. Tutto questo proprio nel giorno in cui Gazprom ha comunicato lo stop al Nord Stream dall’11 al 21 luglio per riparazioni programmate. Risultato: le Borse europee hanno chiuso miste, Wall Street debole e Milano si è mantenuta sullo +0,29%.