Fabio Porta (Pd)

"Dopo il 'broglio annunciato' dall'USEI in Argentina e i plichi elettorali deviati in Venezuela ecco la ciliegina finale in Uruguay: a poco piú di 24 ore dalla fine delle operazioni elettorali il rappresentante del MAIE Aldo Lamorte divulga un video nel quale mostra il suo voto facendo propaganda per il suo partito avendo tra le mani non la sua scheda personale ma quella di una elettrice, che a quanto pare non ha ricevuto il plico ed é ignara di quanto sia accaduto."

"Episodio gravissimo perché costituisce una palese violazione della legge elettorale e perché ha come protagonista un parlamentare uruguaiano che ha ricoperto in questi anni importanti ruoli nella comunitá italiana dell'Uruguay, fino ad essere stato indicato dal MAIE come rappresentante al Consiglio Generale degli Italiani all'Estero".

"Formalizzeremo la nostra denuncia e ringraziamo ancora una volta il quotidiano 'Gente d'Italia' per il coraggio e la professionalitá dimostrata nel denunciare questo ennesimo atto di scorrettezza e arroganza; chiediamo inoltre ai dirigenti del MAIE di prendere le distanze da questo comportamento illecito e al Signor Ambasciatore in Uruguay di procedere anche lui alla formalizzazione della denuncia cosí come fatto per casi analoghi dai suoi colleghi in Argentina e Venezuela"