Depositphotos

ROMA - La Segretaria Generale dell'Organizzazione Internazionale Italo-Latino Americana, Antonella Cavallari, assistita dal Direttore Esecutivo Rossi, ha incontrato, presso la sede dell'IILA, il Ministro degli Esteri dell'Ecuador, Juan Carlos Holguin, accompagnato dall'Ambasciatore dell'Ecuador in Italia, Miguel Falconí Puig, e dai suoi più stretti collaboratori.
Il Ministro Holguin, di ritorno da Davos, ha commentato positivamente l'attuale situazione politica nella Regione, menzionando la forte volontà del Presidente brasiliano Lula di proteggere l'Amazzonia e rivitalizzare gli strumenti di integrazione regionale. Riguardo all'emergenza ambientale, ha ricordato il pericolo costituito dalle miniere illegali nella zona di Zaruma, proprio quella dove IILA ha avviato contatti per realizzare uno specifico progetto. La Segretaria Generale ha quindi proposto di lavorare insieme per individuare le iniziative più adatte a rispondere contemporaneamente all'esigenza di tutela ambientale e alle necessità economiche della popolazione residente, al fine di evitare che diventino preda delle organizzazioni criminali.
Sono stati poi ricordati i numerosi progetti che IILA sta realizzando nel Paese: dalla giustizia e sicurezza allo sviluppo economico sostenibile; dalla tutela del patrimonio artistico/culturale alla cooperazione scientifica e sanitaria. Il Ministro Holguin ha espresso particolare gratitudine per i significativi risultati che IILA ha ottenuto soprattutto in materia di giustizia e sicurezza negli ultimi due anni: più di 70 iniziative rivolte al rafforzamento dello Stato di diritto attraverso il Programma Falcone-Borsellino e i programmi europei EL PAcCTO, EUROFRONT e COPOLAD III, tra queste di evidente rilievo la formazione di ben 1400 guardie penitenziarie destinate a fronteggiare le cruente rivolte che da mesi stanno minando la sicurezza delle carceri ecuadoriane. Proprio a seguito del successo di tali progetti il Presidente della Repubblica dell'Ecuador Guillermo Lasso aveva richiesto direttamente il sostegno dell'IILA per la gestione dell'emergenza penitenziaria ottenendo l'anno scorso un apposito programma finanziato dal Foreing Partenership Instrument della UE ed eseguito da IILA.
È infine stata fornita al Ministro una scheda dei progetti di cooperazione in corso, che riportano i risultati ottenuti nell'ambito del sostegno alle imprese (attraverso la partecipazione del paese andino al tradizionale Foro PyMES, l'organizzazione di un apposito Foro imprenditoriale Italia Ecuador e l'attiva partecipazione di aziende e istituzioni ecuadoriane a varie Fiere di settore in Italia), l'ottima collaborazione in ambito scientifico: dallo spazio, settore nel quale IILA ha favorito i contatti tra l'italiana D-Orbit e l'ecuadoriana Astralint che hanno firmato un accordo di collaborazione, all'alta formazione nel campo pediatrico, grazie all'accordo in essere tra IILA e Ospedale Bambin Gesù di Roma, che ha formato 40 medici ecuadoriani in neurochirurgia dell' epilessia, alla recente assegnazione del Premio IESS per scrittori emergenti under 35 all'opera prima "Fiebre de carnaval" della scrittrice ecuadoriana Yuliana Ortiz Ruano che grazie a IILA sarà tradotto in italiano e pubblicato dalla prestigiosa casa editrice SUR.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome