Uno scialpinista è morto in Valle d'Aosta, travolto da una valanga

Week end di sangue sulle nevi italiani. Due sciatori romani sono morti travolti da una valanga durante un'escursione in montagna sopra Campo Felice, in Abruzzo. I due sciavano fuori pista, in prossimità della zona denominata l'Anfiteatro, che non è servita da impianti di risalita. Entrambe le vittime, Massimo Urbani di 57 anni e Massimo Franzè di 55, erano ritenuti esperti sciatori.

FERITI
Critiche invece le condizioni di un altro escursionista travolto da una slavina in Friuli, sul Monte Lussari con lui altre due persone, rimaste miracolosamente illese e considerate fuori pericolo. Ferito, infine, anche un bambino di 5 anni caduto da una seggiovia a La Thuile.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome