L'Avana, Cuba

Si è svolo a L'Avana il primo Salon Internacional de Energia Renovables, alla quale hanno partecipato diverse imprese italiane del settore. C'è infatti un progetto, denominato 'Isla verde' che è sostenuto proprio dal made in Italy. "Il nome del progetto, Isola Verde - ha spiegato Francesco Pagano direttore dell'iniziativa - si deve al fatto che Cuba è pensata come una isola sostenibile e per questo motivo è necessario proteggere l'ambiente.

Tutto ciò porterà benefici, tra i quali anche un elevato flusso turistico in un ambiente protetto, sano e non contaminato". Una delle aziende che sono associate con 'Proyecto Isla Verde' è l'italiana, AB Energy, leader mondiale nella speciale produzione di installazioni di cogenerazione, vale a dire realizzazione simultanea di elettricità e calore. AB Energy ha rappresentanti in 25 Paesi in tutto il mondo, tra i quali anche Brasile, Messico ed Ecuador e Cuba rappresenta un nuovo obiettivo. "Siamo interessati a investire nell'isola - ha spiegato Mauro Bonera, direttore vendite della società - in modo particolare nelle imprese di distillazione che per questo tipo di installazione sono ideali".

E ci sono già progetti importanti proprio destinati a Cuba. "In questo momento - ha aggiunto Bonera - il nostro obiettivo è quello di realizzare uno stabilimento di biogas destinato al trattamento dei residuati prodotti dalle aziende che operano nel campo della distillazione, ma anche quelle in ambito alimentari e non solo". Sono anche previsti finanziamenti e in questo momento il programma è arrivato alla fase di scambio di dati tecnici. AB Energy produce motori, che si realizzano esclusivamente in Italia, me che sono già all'interno di contenitori e diventano così facilmente trasportabili, via mare, e una volta arrivati al porto di destinazione, l'installazione è molto semplice.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome