Negli ultimi tre anni il 15,4% delle donne italiane ha subito qualche forma di molestia sessuale. In totale, sono 8 milioni e 816mila le donne rimaste vittima nel corso della vita di telefonate oscene, molestie fisiche e verbali, pedinamenti o atti di esibizionismo. I dati, disarmanti, sono contenuti in un report diffuso oggi dall'Istat.

Anche le molestie sui social network rientrano nel campione, anche se il tipo di violenza più frequente è quella verbale, riferita dal 24% delle donne. Proposte indecenti, approcci maleducati, commenti senza freni sul proprio corpo le "offese" più ricorrenti. Minore la percentuale di pedinamenti, molestie di tipo fisico, atti di esibizionismo oppure telefonate e sms hard.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome