Grande commozione alla chiesa del Volto Santo a Torino per l'ultimo saluto alla piccola Bea, la bimba afflitta da una misteriosa e gravissima malattia che l'ha costretta dalla nascita a vivere in stato di rigidità.

Fiori bianchi, palloncini, pupazzi coi protagonisti dei fumetti e personaggi delle fiabe, oltre a supereroi come SuperMario, Superman e i TeleTubbies, hanno accolto la bara bianca portata in chiesa da papà Alessandro e zia Sara.

Centinaia i presenti, tra cui la sindaca di Torino Chiara Appendino. Il funerale è stato celebrato da don Mauro Giorda e nel corso della cerimonia è stata letta una lettera inviata dal vescovo Cesare Nosiglia: "La scomparsa di questa bambina, la sua malattia rara ricordano a tutti noi che la vita è un mistero profondo; e che di fronte alla sofferenza e alla morte di persone innocenti non abbiamo risposte umane credibili, ma ci può sorreggere solo la fede nel Signore e nella sua parola di vita".

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome