Il lager di Auschwitz

E' entrata in vigore da poco e già ha fornito le basi per una prima denuncia. Stiamo parlando della nuova legge sulla Shoah approvata dal parlamento polacco. Venerdì scorso un'organizzazione ha citato in giudizio un sito di news in Argentina per "danneggiamento della nazione polacca". Questa norma, voluta dal presidente polacco ed entrata in vigore giovedì, prevede una pena fino a tre anni di carcere per coloro che attribuiscono "la responsabilità o la corresponsabilità della nazione o dello stato polacco per i crimini commessi dal terzo Reich tedesco".

TENSIONI CON ISRAELE
La legge ha provocato forti tensioni con Israele e molte organizzazioni ebraiche in tutto il mondo, che hanno criticato Varsavia per aver negato la partecipazione di alcuni polacchi al genocidio degli ebrei o addirittura impedito ai sopravvissuti ebrei di raccontare le loro storie. La Lega polacca contro la diffamazione (RDI) si è basata su questo nuovo testo per presentare una denuncia ai danni del sito argentino "Pagina 12".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome