L'aeroporto di Buenos Aires

L’aeroporto internazionale di Buenos Aires si rifà il look con un maxi investimento di 600 milioni di euro. Ad annunciarlo è stato il governo argentino e il progetto rientra nel piano denominato “la rivoluzione degli aerei”.

Tra gli interventi previsti, la demolizione delle aree edificate in occasione dei Mondiali del 1978, l’aumento dei gate d’imbarco (da 27 a 52), dei posti per il check-in (da 132 a 138) e dei terminali per il self check-in (da 32 a 128).

Il capo dell’Orsna (Agenzia per il controllo del sistema aeroportuale nazionale), Patricio Di Stefano, ha detto che “in pratica faremo di nuovo l’aeroporto”. Al termine dei lavori l’area sarà estesa di almeno quattro volte rispetto a quella attuale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome