Bologna e Buenos Aires da oggi sono più vicine grazie ai master in Politiche sanitarie organizzato dall'ateneo emiliano. Il progetto didattico formerà i futuri dirigenti della sanità e prenderà avvio già dal prossimo anno accademico (2018-2019). Con due particolarità: avrà come allievi laureati residenti in America Latina e le lezioni si svolgeranno, appunto, tra Emilia-Romagna e Argentina. Non solo all'interno delle università (di Bologna e Buenos Aires), ma sul campo, con visite didattiche in ospedali, aziende sanitarie, laboratori, case della salute, strutture pubbliche e private, per dare agli studenti la possibilità di confrontare le diverse realtà e rafforzare la collaborazione tra i due Paesi.

UNA SCAMBIO CULTURALE E DI ESPERIENZE
Uno scambio culturale e di esperienze previsto anche nella scelta dei docenti, che saranno italiani ed argentini. L'annuncio è stato dato oggi - si legge in una nota dell'amministrazione dell'Emilia-Romagna - all'Istituto italiano di cultura di Buenos Aires, dal ministro della Salute della Provincia di Buenos Aires, Andrés Scarsi, e dall'assessore regionale alle Politiche per la salute, Sergio Venturi, in visita in questi giorni nel Paese sudamericano proprio per definire i dettagli dell'intesa che la Regione siglò nel 2016 con la Provincia di Buenos Aires, dove vive la metà della popolazione Argentina.

UNA PARTNERSHIP CON MOLTEPLICI FRONTI
Una partnership che comprende molteplici fronti: dallo sviluppo economico, con particolare riguardo a industria, agricoltura, turismo, ricerca scientifica e innovazione tecnologica, ad investimenti e cooperazione sulla sanità e la formazione universitaria.E l'attivazione del master internazionale di 2° livello in Politiche e gestione dei servizi per la salute (Politica y gestion de servicios de salud Europa-América Latina), organizzato dall'Università di Bologna (sede di Buenos Aires) con la collaborazione della Regione Emilia-Romagna e della Universidad Nacional del Litoral (Santa Fe, Argentina) è un segno di come l'intesa stia portando risultati concreti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome