Sangue sul voto in Messico

Sangue sulla politica messicana. José Efrain Garcia, sindaco della città di Tlanepantla, nello stato di Puebla, è stato ucciso da un commando mentre viaggiava a bordo della sua auto lungo la Tlaneplanta-Tepeaca. Il sindaco, di 46 anni, è rimasto gravemente ferito al volto e a nulla sono valsi i tentativi di un familiare, di soccorrerlo.

GARCIA E' ARRIVATO IN OSPEDALE GIA' MORTO
Garcia è arrivato all'ospedale privo di segni di vita, riferiscono i medici citati dal quotidiano "El Universal". Si tratta del sesto sindaco ucciso dall'inizio della campagna elettorale, settembre 2017: quello di Garcia è il secondo caso che si verifica nello stato di Puebla

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome