Mark Zuckerberg

Dopo lo scandalo Cambridge Analytica che ha travolto Facebook, il social network creato da Mark Zuckerberg prova a ripulire la sua immagine scendendo in prima linea nella lotta al terrorismo.

Come rivelato dalla compagnia, nei primi tre mesi del 2018 sono stati rimossi quasi 2 milioni di post legati a Isis e Al Qaeda. Un risultato importante perché è quasi il doppio dei contenuti individuati ed eliminati negli ultimi tre mesi del 2017.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome