Gonzalo Abella e Gustavo Lopez sono i candidati del partito di Unità popolare alla prossime elezioni presidenziali del 2019. Lo ha deciso l'ottavo congresso nazionale del partito, svoltosi a Montevideo.

Nella stessa occasione è stato approvato il piano per la campagna elettorale, oltre che due mozioni: una contro la sottoscrizione del Trattato di libero scambio col Cile, l'altra di rigetto verso gli "attacchi" a Venezuela e Siria.

Abella, candidato alla presidenza, è uno stimato maestro, scrittore e politico, mentre Lopez, candidato formalmente al ruolo di vice, vanta una lunga militanza in organizzazioni sindacali e sociali.

Già nel 2014 il partito di Unità popolare, una delle maggiori forze politiche di sinistra del paese sudamericano, aveva presentato due candidati alla presidenza, designando in anticipo il titolare e il suo vice.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome