Colline Prosecco patrimonio dell'umanità: si decide oggi in Baharain

Si apre oggi a Manama, in Baharain (Golfo Persico), la sessione del Comitato del Patrimonio Unesco che valuterà la candidatura presentata per le Colline del Prosecco Conegliano-Valdobbiadene.

GOVERNATORE ZAIA: "CE LA GIOCHIAMO"
"Nel pieno rispetto delle regole - dice il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia - andiamo in Baharain a confrontarci fino in fondo nonostante un primo parere non completamente positivo, cosa che peraltro nella storia è accaduta in moltissimi casi prima dell'ottenimento da parte delle candidature dell'iscrizione al Registro del Patrimonio dell'Umanità. Con i tecnici del nostro comitato scientifico - rileva il governatore - abbiamo peraltro presentato precise e fondate osservazioni rispetto a evidenti, macroscopici, errori nei pareri espressi dai tecnici dell'Icomos, il che fa ben sperare nel fatto che la nostra candidatura sia presa in considerazione fino in fondo con serietà e obbiettività di valutazione". "Certo è che comunque - conclude il Presidente - che la decisione finale spetta al Tavolo che si riunisce nel Golfo Persico".

COME LAVORA IL COMITATO
Il Comitato per il Patrimonio Mondiale (World Heritage Committee, WHC) si riunisce una volta all'anno ed e' composto dai rappresentanti di 21 tra gli Stati Membri della Convenzione per il Patrimonio Mondiale. I 21 componenti del Comitato sono eletti dall'Assemblea Generale, che si riunisce una volta ogni due anni. Il Comitato è responsabile dell'implementazione della convenzione e decide sull'iscrizione di nuovi siti nella Lista del Patrimonio Mondiale. I lavori del Comitato sono coordinati dal Bureau, composto da sette Stati membri, eletti annualmente dal Comitato: un presidente, cinque vice presidenti e un rapporteur (segretario).

I COMPONENTI DEL BUREAU
Gli attuali componenti del Bureau, eletti a conclusione della 41/a sessione del Comitato, sono: Presidente: Sheikha Haya Rashed Al Khalifa (Bahrain), Rapporteur: Anna E. Zeichner (Ungheria), Vice Presidenti: Azerbaigian, Brasile, Cina, Spagna, Zimbabwe. I componenti del Comitato, che si riunisce domani in Bahrain, sono i seguenti: Angola Australia, Azerbaigian, Bahrain, Bosnia-Erzegovina, Brasile, Burkina Faso, Cina, Cuba, Guatemala, Ungheria, Indonesia, Kuwait, Kirghizistan, Norvegia, Saint Kitts and Nevis, Spagna, Tunisia, Uganda, Tanzania, Zimbabwe.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome