Una turista inglese di 18 anni ha denunciato di essere stata violentata due volte la stessa sera a Napoli. I fatti risalgono allo scorso marzo: la ragazza sarebbe stata adescata a una festa Erasmus e poi fatta salire in un’auto con a bordo due coetanei che l’avrebbero stuprata a turno in un vicolo del centro storico del capoluogo campano.

L’incubo sarebbe continuato anche dopo: il ragazzo che l’aveva soccorsa e accompagnata nella casa in cui alloggiava, nei pressi del Maschio Angioino, avrebbe abusato di lei.

I ragazzi si professano innocenti: hanno confermato di avere avuto rapporti con la turista sostenendo però che fossero consenzienti. La Procura di Napoli sta provando a far luce sulla vicenda.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome