L'estate è il periodo di maggior rischio per i denti. Caldo e abitudini alimentari sbagliate possono mettere a dura prova lo stato di salute della bocca e a mettere in guardia è la stessa Accademia Italiana di Odontoiatria Conservativa e Restaurativa (AIC), con una nota firmata dal presidente Lorenzo Breschi.

"Il caldo e l'esposizione prolungata al sole possono facilitare la proliferazione batterica, la comparsa di infiammazioni e quindi di improvvisi mal di denti o dolori alle gengive che possono rovinare le vacanze. Inoltre d'estate si possono praticare sport che possono aumentare il pericolo di traumi dentali, dalla mountain bike al beach volley e soprattutto è più probabile allentare la guardia sul consumo di cibi poco salutari per lo smalto come snack, gelati, aperitivi e bibite zuccherate", si legge nel report che contiene anche alcuni consigli utili.

"L'igiene dentale non ammette pause estive, perché la placca batterica si diffonde velocemente e può provocare alitosi, gengiviti, carie. Ecco perché, anche in viaggio, è importante occuparsi della salute della bocca, seguendo semplici regole. Portate un contenitore per gli strumenti dedicati all'igiene orale. Ricordate lo spazzolino, di qualità anche se da viaggio. Quando non c'è la possibilità di usarlo, mangiate una mela o masticate gomme senza zucchero allo xilitolo. Evitate cibi e bevande molto fredde in caso di sensibilità dentale. Ricordate filo o scovolino. Portate con voi un piccolo contenitore per eventuali traumi in caso di rottura. Bevete molto per mantenere l'idratazione. Riducete il consumo di soft drink perché ricchi di zuccheri. Preferite caramelle senza zucchero. Se siete amanti degli sport all'aperto, fatevi fare una placca di protezione su misura".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome