Il ponte di Genova crollato

Il Cda di Autostrade per l’Italia ha approvato un primo stanziamento da 500 milioni di euro che saranno utilizzati per iniziative a favore delle famiglie delle vittime e delle famiglie costrette a trasferirsi dalle loro abitazioni in seguito al crollo del ponte Morandi di Genova.

La somma comprende anche il piano di ricostruzione del viadotto e un piano di viabilità alternativa nella città di Genova. In particolare, Autostrade per l’Italia si è impegnata a costruire un nuovo ponte in acciaio in 8 mesi (a decorrere dall'ottenimento delle necessarie autorizzazioni).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome