Messico, il presidente Andres Manuel Lopez Obrador

Il presidente eletto del Messico, Andres Manuel Lopez Obrador, selezionerà elementi di Esercito, marina e Polizia federale per creare una nuova "Guardia civile nazionale" con compiti di sicurezza pubblica. Un corpo destinato a sostituire in gran parte l'esercito che, in base a una decisione dei primi anni del millennio, viene impiegato per tentare di arginare gli alti indici di criminalità e violenza che regnano nel paese.

CREEREMO UNA GUARDIA CIVILE
"Creeremo una Guardia civile a livello nazionale, con l'appoggio dell'Esercito, della Marina e della Polizia federale. Uniremo questi tre corpi in una Guardia civile nazionale in cui si limiterà l'uso della forza e si garantiranno i diritti umani", ha detto Lopez Obrador rimandando alle molte polemiche e denunce che hanno accompagnato l'azione delle forze armate nei compiti di polizia interna. "L'esercito non verrà mai più usato per reprimere il popolo", ha detto il futuro capo dello stato.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome