Torna a salire il dollaro nel mercato dei cambi in Argentina, dopo tre sedute al ribasso. La divisa americana nella prima parte della giornata è stata scambiata a 39,12 pesos, con un rialzo di 41 centesimi rispetto alla chiusura del giorno precedente.

Un dato preoccupante, ma che in un certo senso era stato previsto dagli analisti, a dispetto degli altissimi tassi di interesse offerti dalla Banca Centrale Argentina, che si sono spinti fino al 74 per cento.

Il dollaro, infatti, è sempre considerato una moneta rifugio dagli investitori, sia a causa della politica di aumento dei tassi praticata dalla Federal Reserve, sia per il timore di una guerra commerciale su scala mondiale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome