Argentina, a un anno dalla scomparsa del sottomarino "Ara San Juan" il presidente Macri assicura che le ricerche proseguiranno

A un anno dalla scomparsa del sottomarino "Ara San Juan" con a bordo i 44 membri dell'equipaggio, si è svolta ieri, in Argentina, una cerimonia di omaggio alle vittime. Alla commemorazione, che si è tenuta nella base navale di Mar del Plata, oltre alla presenza del capo di Stato maggiore, ammiraglio José Luis Villan, ha contato con la partecipazione anche del presidente Mauricio Macri.

"CONTINUEREMO A CERCARLO"
"Continueremo a cercarlo, non siete soli" ha affermato Macri in un breve discorso in cui si è rivolto ai familiari delle vittime. "Nulla di quello che posso dire calmerà il vostro dolore" ha aggiunto il presidente, che ha quindi assicurato che "il governo si è impegnato a cercare la verità" e che "nei prossimi giorni la commissione mista d'inchiesta consegnerà un rapporto conclusivo".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome