Alan Garcia

Continua a tenere banco la questione relativa alla richiesta d'asilo politico presentata all'ambasciata dell'Uruguay a Lima dall'ex presidente peruviano Alan Garcia. L'attuale capo di stato peruviano, Martin Vizcarra, in una conferenza stampa ha affermato che "Noi dobbiamo difendere la posizione del Perù e lo abbiamo fatto per iscritto in un'informativa presentata all'ambasciatore dell'Uruguay. Qui non c'è persecuzione politica".

Il giorno precedente il primo ministro peruviano Cesar Villanueva aveva espresso dichiarazioni dello stesso tenore al quotidiano El Comercio: "Lasciamo con tranquillità che l'Uruguay prenda la sua decisione da repubblica sovrana. Nessuno viene perseguitato per le sue idee politiche".

Invece il presidente dell'Uruguay Tabarè Vazquez, interpellato sulla questione, ha ribadito come "il governo si prenderà il tempo necessario per decidere il da farsi. Stiamo studiando il caso. Abbiamo ricevuto tutte le informazioni da parte del governo peruviano, come pure la corrispondenza di Garcia e dei suoi avvocati".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome