"Questa settimana inizia a Rivera, il Festival de la Madera (il Festival del Legno, ndr) e per noi, come studio Atmósfera, è un evento importante soprattutto perché avremo la possibilità di incontrare altri tre studi internazionali di architettura e dimostrare come si può fare oggigiorno architettura collaborativa”.

Sono le parole di David Napodano, architetto napoletano dello studio Atmósfera. “Il materiale che utilizziamo è il legno e ci sembra importante sia per una questione ecologica, che economica e sociale – spiega –. E’ un materiale di cui l’Uruguay dispone in gran quantità, ma viene spesso mal utilizzato per l’industria della carta quando invece potrebbe servire per promuovere l’artigianato locale, soprattutto nella zona di Rivera”.

“Come studio Atmósfera, saremo lì a costruire una struttura gioco per bambini – aggiunge Sara Taglialatela – Per noi, che siamo italiani e viviamo qui da qualche anno, è una grande opportunità”.

(di Matteo Forciniti)

IL VIDEO:

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome