Sgominata la banda dei topi d'appartamento che rubava nelle case dei ricchi. Erano diventati il terrore degli abitanti di Giaveno e dintorni

Sgominata la gang dei topi d'appartamento che rubava nelle case dei ricchi. Erano diventati il terrore degli abitanti di Giaveno e dintorni e, poiché si sentivano inafferrabili, si muovevano con fare spavaldo, utilizzando le loro auto sia per i sopralluoghi sia per mettere a segno i colpi. Agivano di notte ma anche di giorno, fedeli alla filosofia di cercare le case di lusso, in modo così da rubare di più.

ORDINANZA DI CUSTODIA PER CINQUE PERSONE
A sgominare il gruppo criminale sono stati i carabinieri di Rivoli che hanno notificato un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Torino, nei confronti di un albanese e di un romeno, mentre proseguono le ricerche per assicurare alla giustizia altri tre loro complici. Cinque in tutto gli indagati: sono accusati, in concorso tra loro, di furto in abitazione.

COLPI DA GIAVENO A SAN MAURO
Le indagini hanno consentito di documentare la responsabilità degli indagati di almeno 20 colpi, perpetrati tra i mesi di ottobre e novembre dello scorso anno in diversi comuni del torinese, tra cui Giaveno, Avigliana, Rivoli, Venaria Reale, Beinasco, Mappano e San Mauro Torinese.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome