Ruba pezzi di mosaico dal pavimento di una domus: turista inglese bloccata dai carabinieri negli Scavi di Pompei (Depositphotos)

Quello che non si fa. E che può costare carissimo. Ruba pezzi di mosaico negli Scavi di Pompei: beccata dai carabinieri. E' successo nella celebre area archeologica vesuviana dove una turista inglese di 20 anni è stata beccata dai militari dell'Arma dopo aver staccato le tessere di un pavimento mosaicato all'interno del celebre sito romano sepolto dall'eruzione del Vesuvio nel 79 dC. Le forze dell'ordine sono intervenute dopo essere state allertate dai custodi che avevano notato la giovane mentre asportava una decina di "pezzi" della Domus dell'Ancora.

PER LEI E' SCATTATA LA DENUNCIA
La ventenne - secondo quanto riferisce "Il Mattino" che ha dato per primo la notizia - ha scavalcato il cordolo posto a protezione della zona, ha staccato i tasselli del mosaico, ne ha messi tre nello zaino ed è scappata convinta di averla fatta franca. Gesti però che non sono sfuggiti ai custodi i quali hanno subito allertato il 112. Tempo pochi minuti e sul posto sono arrivati i carabinieri, giusto pochi istanti prima che la donna riuscisse a uscire dall'area degli scavi di Pompei con la preziosa "refurtiva" nascosta nello zaino. Smascherata, per lei è scattata la denuncia in stato di libertà per danneggiamento aggravato. Nelle prossime ore i restauratori del Parco Archeologico di Pompei si metteranno il lavoro per risistemare i tasselli.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome