(Foto: Depositphotos).

Altro che "stop invasione", uno dei tanti slogan elettorali su cui Matteo Salvini ha costruito le proprie fortune senza preoccuparsi poi di evitare che diventasse malinconicamente lettera morta.

Dati alla mano, nel 2018 l'Italia è il secondo paese tra quelli dell'Unione Europea per asilo concesso ai richiedenti. Ha superato la Francia, alle spalle della Germania, proprio nell'anno in cui il leader leghista è diventato ministro dell'Interno.

Secondo le cifre riportate da Eurostat in prima posizione resta saldamente la Germania con 139.600 richieste d'asilo. L'Italia (47.885) ha superato la Francia (41.440), mentre a livello continentale si è registrato un saldo negativo nell'accoglienza piuttosto marcato: 333.355 visti contro i 533.000 del 2017.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome