Stasera non sarà un match come tutti gli altri: c’è Italia-Brasile. "È bellissimo", ha detto la c.t. Milena Bertolini in sede di presentazione della partita, terzo atto del Mondiale in Francia, ultimo della fase a gironi.

"È una soddisfazione enorme - prosegue - Ho dei ricordi molto vivi sul famoso Italia-Brasile dell’82 ed essere qui a viverla da protagonista oggi è pazzesco. Partita storica che accomuna maschile e femminile, di grande fascino, per noi italiani è incredibile. Oggi qui in Francia non è nemmeno un caso che sia la terza del girone, fatta in un orario particolare: la famiglia si stringe attorno alla tv, gli amici si organizzano per ritrovarsi. E poi è una partita che ci dirà a che punto siamo nella nostra crescita".

"Stiamo bene anche se siamo un po’ affaticate – ha detto il capitano Sara Gama -. Abbiamo fatto due partite logoranti dal punto di vista fisico e mentale. Ci sono scorie ma siamo motivate. Il lato positivo è che possiamo prenderla con meno stress, il vantaggio è che più risultati a disposizione e ce la godiamo con più serenità. Anche se teniamo presente che il Brasile è più forte e Marta è straordinaria".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome