Il dossier Alitalia sarà chiuso "senza rinvii" entro lunedì 15 luglio e "si va verso la newco con la maggioranza assoluta di Fs e Mef". Fonti del Ministero dello Sviluppo Economico guidato da Luigi Di Maio confermano che la soluzione per la compagnia aerea è il ritorno al controllo dello Stato.

In questi giorni sono previsti diversi incontri tra i pretendenti: con Fs c’è Delta, c’è il gruppo Toto e l’imprenditore colombiano, German Efromovich, azionista di maggioranza di Avianca. In partita ci sarebbe anche il patron della Lazio, Claudio Lotito, ma Di Maio, parlando con i sindacati, ha chiesto che "presenti garanzie di solidità finanziaria".

Servono ancora 300 milioni, ossia il 40% del capitale, e un quarto socio per completare il consorzio. La compagnia americana ha sempre spiegato che punta a diventare un’azionista di minoranza nella nuova Alitalia e qualsiasi investimento sarà soggetto all’approvazione del suo board.

E proprio Delta potrebbe opporsi ad un eventuale ingresso di Efromovich in Alitalia. Infatti Avianca fa parte dell’alleanza Star Alliance, concorrente di Sky Team di cui fa parte il vettore a stelle e strisce

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome