La musica del Medioevo sarà la protagonista di un concerto organizzato dall’Istituto italiano di cultura di Bratislava per l’anno dedicato a Leonardo da Vinci, nel 500.o anniversario della sua morte. L“Ensemble Arco Antiqua”, oggi, nella Chiesa dei Cappuccini accompagnerà gli spettatori in un viaggio musicale che attraversa tutto il periodo per giungere fino alle sonorità del Rinascimento.

I brani sono spesso di autori anonimi e di provenienze diverse: si va dalla “Danza del Porcaro”, di origine ungherese a brani di autori importanti come Michael Praetorius (1571-1621). Viene anche presentato un brano tratto dai celebri testi medievali Carmina Burana ed anche la composizione “Canconeta de Purim” scritta da Mordecai Dato, intellettuale emiliano vissuto nel XVI secolo che rappresenta una delle poche testimonianze di musica ebraica italiana del Cinquecento.

E’ presente anche un omaggio a San Francesco d’Assisi con la composizione “Sia Laudato San Francesco” tratto dal Laudario di Cortona. Una parte dell’evento è dedicata alla “Follia”, tema tra i più antichi della musica europea, mentre figurano anche un “Saltarello” e “Tourdion”, sempre molto amati dal pubblico. L’associazione “Ensemble Arco Antiqua”si occupa di diffondere la cultura musicale grazie ai suoi aderenti, tutti professionisti e provenienti da tutto il mondo, specializzati in musica antica nelle scuole ed accademie europee più importanti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome