foto depositphotos

Emergenza maltempo in Italia, con tutta la Penisola, da Nord a Sud, sferzata da una vera e propria tempesta di acqua e vento proveniente dalla Francia. I danni più seri sono stati registrati in Campania ma soprattutto in Liguria.

EMERGENZA IN CAMPANIA
In Campania, a Nocera Inferiore, nel Salernitano, il Comune ha disposto in via precauzionale l'evacuazione di circa cento famiglie residenti nelle fasce pedemontane per il rischio di alluvioni e di colate di fango in seguito. E' stato inoltre disposto l'obbligo di tenersi lontano dai corsi d'acqua e di non sostare a bordo delle auto in prossimità di sottopassaggi e corsi d'acqua.

ALLERTA ROSSA IN LIGURIA
In Liguria è stata diramata l'allerta rossa fino alle 23. Nel tratto tra Casarza Ligure e Riva Trigoso il torrente Petronio è esondato ma al momento non si segnalano danni a persone. Decine però sono stati gli interventi da parte del personale del Comune. Chiuse alcune strade e la galleria per Moneglia. Sempre in Liguria, nel Tigullio, in provincia di La Spezia, è esondato il fiume Vara. A Lavagna, in povincia di Genova, una tromba d'aria ha scoperchiato numerosi tetti, senza provocare danni alle persone. Casi di allagamenti e alberi caduti sono stati segnalati tra Lavagna, Chiavari e Moneglia (sulla costa) ed in alcuni centri dell'entroterra genovese.

NEVE IN PIEMONTE
Nel nord Ovest, sta nevicando su tutto l'arco alpino piemontese. In particolare al Sestriere, dove sono caduti circa 20 centimetri. Imbiancate in Alta Val di Susa anche Pragelato, San Sicario, Sportinia. Fiocchi di neve sono caduti anche a Bardonecchia (a quota 1.200 metri).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome