Depositphotos

Un vero e proprio incubo. E’ ciò che sta vivendo una famiglia italiana in Costa Rica, dopo che un dodicenne di Genova è stato punto al collo da una razza velenosa - per l'esattezza un trigone - mentre faceva il bagno nelle acque di La Mina.

Il ragazzino, ferito nei giorni scorsi, è attualmente ricoverato in gravi condizioni presso l'ospedale di San José, paralizzato dal tronco in giù.

Sono ore concitate. Il 12enne può viaggiare solo in posizione orizzontale e per questo motivo l'ambasciata italiana in Costa Rica si è immediatamente attivata per richiedere un volo umanitario. Già allertato l’ospedale Maggiore di Bologna.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome