Si è concluso a Sydney il giro di conferenze tenuto dal matematico e saggista Piergiorgio Odifreddi, a cura dell’Ambasciata d’Italia in Australia. L’incontro organizzato dall’Australian National University dal titolo ‘The true Da Vinci Code’, ha accompagnato il pubblico attraverso un interessante viaggio nel "Leonardo matematico".

La stessa conferenza aveva già attirato il pubblico nello Shine Dome di Canberra dove ad aprire l’iniziativa era stata l’Ambasciatrice d’Italia, Francesca Tardioli. Inoltre grazie alla collaborazione con il Mathematical Sciences Institute dell’Università, la conferenza era stata preceduta da un incontro in forma di Salotto Matematico con 15 studenti dai 16 ai 18 anni provenienti da vari istituti della capitale. Gli argomenti attorno ai quali il professor Odifreddi ha sviluppato l’incontro sono stati topologia, macchine di Turing, teoria della calcolabilità e altri argomenti relativi all'informatica e alla teoria dei numeri.

In precedenza a Sydney, il matematico aveva tenuto un incontro su ‘Le prospettive e le emozioni dell’arte’ dialogando con lo storico d’arte e saggista Costantino D’Orazio. Odifreddi si è soffermato sulla relazione tra Arte e Scienza, mentre D’Orazio ha raccontato il rapporto tra Arte ed Emozioni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome