L'attaccante della Juve, Cristiano Ronaldo (foto: depositphotos).

Ko dopo 195 giorni. La Juve perde l'imbattibilità in campionato (non perdeva dal 26 maggio scorso, sul campo della Sampdoria, in una partita quasi senza significato). L'Inter ringrazia e vola a + 2 in classifica. Ronaldo, per la verità, aveva illuso i bianconeri, ma poi la Lazio ha calato il tris e l'ha ribaltata. Nota di cronaca: sul 2-1 per i biancocelesti, Immobile si è anche fatto parare un penalty. Tradotto in soldoni: poteva finire con un passivo ancora più pesante per i campioni d'Italia. Insomma quella dell'Olimpico è stata una notte fonda per la Juve,  battuta 3-1 dalla Lazio dei record e con un uomo in meno, per l'espulsione di Cuadrado.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome