depostiphotos

Da un lato una speranza di vita mai così alta nell'intera storia repubblicana, dall'altro delle condizioni di salute definite "più precarie" rispetto agli standard raggiunti ormai stabilmente da alcuni anni.

Sono le due facce del Rapporto Bes, attraverso cui l'Istat ha fotografato lo stato di salute degli italiani relativamente all'anno 2018. Secondo l'Istituto Superiore di Statistica, in quell'anno la speranza di vita alla nascita ha raggiunto il suo massimo storico: 82,3 anni.

Il risultato è dato dalla media tra le aspettative di vita degli uomini (80,9 anni) e quelli delle donne (85,2). Il prezzo pagato da queste ultime alla maggiore longevità, tuttavia, è rappresentato da condizioni di salute più precarie.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome