Dybala (depositphotos).

La Lazio batte ancora la Juve, di nuovo 3-1 come quindici giorni fa in campionato, e si aggiudica, meritatamente, la 32esima edizione della Supercoppa italiana disputata al "King Saud University Stadium" di Riad in Arabia Saudita. Per la squadra allenata da Simone Inzaghi, che dimostra, ancora una volta, di essere la squadra più in forma del campionato, si tratta del quinto successo nella competizione.

Lazio-Juventus 3-1
Il tabellino:
JUVENTUS (4-3-3): Szczesny, De Sciglio (10' st Cuadrado), Demiral, Bonucci, Alex Sandro, Bentacur, Pjanic, Matuidi (31' st Douglas Costa), Dybala, Higuain (21' st Ramsey), Ronaldo. A disp. Buffon, Pinsoglio, De Ligt, Danilo, Rugani, Bernardeschi, Emre Can, Rabiot, Pjaca. All. Sarri.
LAZIO (3-5-2): Strakosha, Luiz Felipe, Acerbi, Radu, Lazzari, Milinkovic Savic, Lucas Leiva (19' st Cataldi), Luis Alberto (21' st Parolo), Lulic, Immobile (37' st Caicedo), Correa. A disp. Guerrieri, Proto, Patric, Bastos, Berisha, Anderson, Marusic, Jony, Adekanye. All. S.Inzaghi.
ARBITRO: Calvarese di Teramo
MARCATORI: Luis Alberto (16' pt), Dybala (45' pt), Lulic (28' st), Cataldi (49' st)
NOTE. Angoli: 5-5 Recupero: 2' pt e 3' st. Espulso: Bentancur (al 48' st) per doppia ammonizione Ammoniti: Matuidi, Lucas Leiva, Luis Alberto per gioco falloso, Sarri e Cataldi per proteste Spettatori: 23.361.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome