Depositphotos

Il nuovo premier russo è Mikhail Mishustin, capo del servizio fiscale della Federazione. Lo ha deciso la Duma, la Camera bassa del Parlamento di Mosca, che ha approvato la nomina con 383 voti a favore, 41 astensioni e zero voti contro.

La nomina di Mishustin è stata appoggiata all'unanimità anche dal gruppo di Russia Unita. Chiusa, dunque, almeno sul piano istituzionale la crisi aperta dalle clamorose e improvvise dimissioni di Dmitri Medvedev.

L'ex premier, peraltro, è stato nominato nella stessa sessione vice capo del Consiglio di sicurezza della Russia, un nuovo incarico ad hoc creato per lui dal presidente Vladimir Putin. 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome