(foto depositphotos)

Ci sarebbero altri 67 casi di infezione da Coronavirus a bordo della Diamond Princess, la nave da crociera bloccata nella baia di Yokohama, in Giappone. Intanto per i 35 italiani bloccati a bordo il ministro degli Esteri Luigi di Maio e il commissario Angelo Borrelli starebbero studiando soluzioni per il rimpatrio: si pensa ad un volo. Il ministro della Salute nipponico Katsunobu Kato intanto conferma, in collaborazione con le autorità, altri 8 casi "a terra" a Tokyo.

LA PRIMA VITTIMA FUORI DALL'ASIA In queste ore è arrivata la notizia della prima vittima fuori dall'Asia: il coronavirus ha ucciso un turista cinese di 80 anni in Francia, residente nella provincia di Hubei. Arrivato il 5 gennaio, era stato ricoverato 20 giorni dopo, ma le condizioni avevano preso già una brutta piega, aggravandosi fino alla morte.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome