Depositphotos

Uno degli articoli più ‘commentati’ da parte di Voi lettori, sulla nostra pagina Facebook e sulla nostra posta di redazione, riguarda quello pubblicato sabato 21 marzo a firma del collega Matteo Forciniti dal titolo‘Paura del Coronavirus: l’Uruguay diventa razzista contro gli italiani?’. Ci ha fatto davvero piacere che la stragrande maggioranza delle risposte pervenute siano, da parte degli uruguaiani, di grande affetto verso il popolo italiano e ovviamente anche verso gli italo-uruguaiani. Parole di sincera vicinanza sia verso chi vive a Montevideo e dintorni e sia verso il territorio italico. Messaggi che davvero ci hanno commosso perché in questo momento si sente solo il bisogno di restare tutti uniti (ci raccomandiamo, comunque, sempre a distanza per precauzione). C’è anche chi ha scritto che l’articolo corrisponde al falso e che non c’è nulla di vero. Pensandoci bene, anche queste parole (che di certo tendono a svilire il lavoro del giornalista che ha confezionato il pezzo) stanno a significare che quasi tutti la pensiamo nello stesso modo: è impossibile che in Uruguay possano accadere cose del genere, soprattutto con un popolo amico come quello italiano. Però, concedetelo, qualche episodio un po’ controverso c’è stato, lo abbiamo registrato e verificato anche di persona. Probabilmente dovuto alla paura, perché no. Anche nel BelPaese si sono registrati atti un po’ sopra le righe nei confronti dei cinesi, anche al Sud che, come sappiamo, è accogliente, mica respingente. Sappiamo benissimo che il popolo sudamericano, e quello uruguaiano soprattutto, non è razzista, né contro l’italiano né contro chicchessia. E se migliaia di italiani hanno scelto questo magnifico Paese, qualche motivo ci sarà. Di certo, l’accoglienza: sul tema nessuno ha avuto, ha e avrà mai dubbi. Se qualche imbecille xenofobo e razzista continua a scriverci.... cercando di giustificare lea sua avversione all'Italia perde tempo, come abbiamo già detto non gli rispondiamo più... E se gli da fastidio come continua a ripetere che La Gente d'Italia esce con El Pais se ne faccia una ragione, continueremo a uscire... gli piaccia o non gli piaccia... Ecco una parte, solo una parte delle centinaia di persone che ci hanno scritto orgogliose di essere italiane e italouruguaiane... Che hanno riaffermato, ma noi ne eravamo certi, che sì, ci sarà pure qualche imbecille xenofobo e razzista... ma la grande maggioranza di questo Paese tifa perchè l'Italia e tutto il mondo escano dal baratro del coronavirus... BRISA DE JAZMIN Mi dispiace tantíssimo sia così, ma penso che sono solo un po' che fanno questo, personalmente posso dire che anche con noi uruguaiano stanno un po' così ,io ho alergia se faccio achuz, non sai come guardano a me. Anche la stupità umana non ha nazionalità MARIA ZOLVINI DELGADO Mi padre del norte, del Piamonte, tengo pasaporte italiano, orgullosa de mi sangre y con un gran dolor por mi Italia y su gente GRACE QUEENERA SAGITARIANA ¡¡No, jamás!! Estamos muy tristes por la situación en Italia, y tratando de que aquí la crisis sea lo menos grave posible. Fuerza, amigos italianos, esto va a pasar ANA MARÍA FRANGELLI Penso che es un malentendido, Io sono figlia e meglio di italiano e mi dispiace molto questo che succede allá. Forza Italia!!!! ROSALBA TEMPONE No es cierto todos lloramos por Italia en Uruguay soy hija directa de italianos y tengo familia allá tengo amor infinito a Italia y a mi Uruguay también CARMEN ROSE Bendiciones para Italia querida y esperó que pronto se termine todo ahí y en todo el mundo somos hermanos ORTIZ MARÍA Estoy feliz de que Rusia arrive con médicos y elementos. Aquí, lloramos las muertes de italianos SANDRA FERNANDEZ Non è vero sono di Uruguay ma nessuno a detto niente de male Italia Sicuro Forza Ragazzi solo Cuelo GLORIA CARLINI Ya saldremos somos de sangre Italiana gracias a dios GUSTAVO CAPUCCIO Non è vero ragazzi!!! Qua siamo qua tutti figli e nipoti d'italiani,- sei sbagliato con quello che hai detto.Forza Italia! CRISTINA SARAVIA Mucha fuerza, que Dios los bendiga MARIELA CÁNOVA Hay que confirmar la fuente de información. Siempre hay alguien que no tiene buenas intenciones. Es lamentable que se crea eso!!!! SYL ROSSINI No he visto casos de discriminación aquí en Uruguay, de todas formas en todos los sitios puede haber algún desubicado. Mucho ánimo, de esta salimos todos juntos! IGNAZIO VARIO Non e cosi, io sono uruguaiano e italiano, e NOI in URUGUAY Siamo tutti figli di italiani e di espagnole! Italia e parte di noi, al meno per me e cosi e per tutti che habbiamo sangue italiana NELSON DEBESA Lo que faltaba! Dar manija !Mateo fortinitti! Ojalá los descendientes de italianos en Uruguay .te lo recuerden después! BEATRIZ GONZALEZ BUSTOS Se esta contra la irresponsabilida venga de donde venga. No puede ser cuestion de nacionalidad nu banderas politicas PATRICIA MARTINEZ SANSONE Tutti siamo guardati cosí. Anche uruguaiani fra noi CAYETANO ARCARO Nom mi risulta. Per il contrario, siamo tutti toccati per quel che sucede in Italia e anche in tutto il mondo MIGUEL PELLEGRINO CAMBON No veo que haya ningún tipo de discriminación. Al contrario muy apoyados por el momento que se vive ALICIA GARRE No creo nada de este artículo,soy nieta de italianos y me duele lo que pasa en Italia AGUSTIN CALISTRO Me pare che ti sbagli, tutti stiamo a la stessa situazione MARÍA BENÍTEZ No es cierto todos los Uruguayos estamos con ustedes fuerzas Dios esta con uztedes FLAVIA CASANOVA Genteditalia.org Los amamos!! Lloramos por Italia! Soy descendiente de italianos, lo unico que teme Uruguay es ser la Italia de América Latina frente al virus y a la inoperancia del gobierno, no toman medidas, el presidente no hace nada, nos quieren matar!! RICHARD COSENTINO Questo articolo è una bugia, in Uruguay siamo italiani e spagnoli non siamo mai e non saremo mai razzisti con nessuno oggi siamo gli unici nella regione a fare un cordone umanitario, questo articolo è una vera assurdità sono italiano e vivo qui, non ascoltare questi articoli molta attenzione. ANTONIO MARRA Non tutti siamo come quel Cesar... fortunatamente. Non sarà uruguaiano, e se lo è un cretino... Forza l'Italia MARIA EUGENIA ROCCO Non e vero!! RAQUEL PAREJA No todos somos iguales nadie tiene la culpa del virus, es horrible discriminar por ser italiano, chino o por venir de Europa. Todos somos víctimas FORZA ITALIA ALICIA PAVAN Siamo figli della stessa terra, saranno uruguaiani ignoranti quegli che pensano così. Essere razzista è un terribile peccato, dobbiamo attuare con solidarietà, siamo fratelli!! BERTA SENA El artículo cuenta de italianos que viven en un edificio de Pocitos y los maltratan. Somos hermanos, quien no vino de Italia o España? que ignorancia que triste esa gente no nos representan a todos

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome