(foto depositphotos)

Per dire quando l'Italia sarà davvero fuori pericolo, bisogna considerare il parametro R0 (si legga "R con zero"), che descrive il tasso di contagiosità di un virus. A spiegarlo è l'epidemiologo Luigi Lopalco, affermando che "l'indice di contagio dovrà essere inferiore a 1". Saremo fuori pericolo quindi, se una persona positiva avrà la capacità di infettare meno di un'altra persona. Lopalco quindi chiarisce: "Difficile comprendere quando accadrà".

IL PRIMA E IL DOPO "Rispetto all'andamento iniziale" - riprende lo studioso - "c'è un netto rallentamento dei contagi, che fa ben sperare", ma sono dati "da 'prendere con le pinze'", poiché ci sono ancora troppe incognite. Prima delle misure restrittive il valore di R0 in Lombardia era pari a 4 (un positivo riusciva a contagiare quattro persone). "Le misure restrittive stanno dando i loro frutti" - conclude l'esperto - "ma è difficile dire quando si avrà un calo significante dei casi giornalieri".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome