Sara Cunial è stata eletta parlamentare nelle liste M5S (ora non sta più in M5S). Ma in Parlamento sì. L’altro giorno è sulla via che porta ad Ostia, verso il mare. È giorno di festa, Parlamento chiuso, Roma chiusa. Sarebbero chiusi anche gli spostamenti verso il sole e il mare… Sara Cunial viene fermata da una pattuglia, viene fermata come capita e può capitare a un qualunque cittadino comune. E qui Sara Cunial esibisce la versione 2.0 del consolidato “lei non sa chi sono io”.

Fa presente il suo status di parlamentare che però non impressiona più di tanto i Vigili che, anziché esibirsi nel prego, vada onorevole, prendono nota della sua autocertificazione diciamo così, lavorativa. Sarà 24 ore dopo la stessa Sara Cunial e svelare tramite comunicato e dichiarazioni verbali cosa possa aver scritto nell’auto certificazione. Ecco più o meno: il mio lavoro è controllare e interrogare il governo, per questo ero in giro.

Per controllare e interrogare il governo in giro? A Ostia? A Pasqua? Impossibile o quasi che sia vera, deve essere che la raccontano così… Sara Cunial però vanta altro nella sua vita pubblica oltre al contingente pattugliamento sulle strade del mare. Vanta una campagna d’opinione il cui succo, senso e bandiera si riassume nella sua frase per cui vaccinazioni cioè genocidio. Rileggere prego: “Vaccinazioni cioè genocidio“.

Campagna d’opinione che Sara Cunial ha deciso di rinverdire e rilanciare con l’occasione della nuova notorietà sopraggiunta causa sua spedizione sulle strade del mare. Ha invitato tutti a stare molto in guardia e quindi a non vaccinarsi il prossimo autunno contro l’influenza perché i vaccinati contro l’influenza prendono più facilmente il coronavirus. Non può essere vera, deve essere così che la raccontano…

Sara Cunial ha anche annunciato che denuncerà i Vigili che l’hanno fermata, li denuncerà per “gravissima violazione” della privacy. Ma non aveva detto che era in missione pubblica per conto del popolo? Perché tenerla riservata la pubblica missione? Una parola fa lo sgambetto all’altra, non può essere vera Sara Cunial, deve essere che la raccontano così…

Sara Cunial infine ha assicurato con netta certezza che non si vaccinerà mai, coronavirus o non coronavirus. Ecco, questa del non mi vaccinerò mai, segnarsela. Sono impegni che vanno rispettati e presi sul serio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome